Riabilitazione Sportiva - STUDIO MEDICO Gli Archi

Riabilitazione Sportiva

Riabilitazione Sportiva Saronno
Per il recupero da un infortunio o trauma sportivo è necessario seguire un completo programma riabilitativo, con trattamenti specifici e esercizi mirati in palestra, sotto costante monitoraggio da professionisti dell'attività fisica, come fisioterapisti specializzati e preparatori atletici, così da ottenere un recupero completo, senza rischi di ricadute. Scopri il programma di Riabilitazione Sportiva di STUDIO MEDICO Gli Archi per un ritorno all'attività in totale sicurezza.

Che cosa si intende per riabilitazione sportiva?

La Riabilitazione Sportiva è una delle branche della Fisioterapia che si occupa in modo specifico di consentire a tutti coloro che svolgono un’attività sportiva, agonistica o non agonistica, i quali a seguito di un infortunio, un intervento chirurgico, o di una patologia infiammatoria, hanno dovuto interromperla, di poter tornare a svolgerla nelle condizioni migliori possibili.

Non si tratta tuttavia di una branca qualsiasi ma necessita di tutta una serie di competenze tecniche orientate al mondo dell’attività fisica e sportiva; proprio per questo motivo così come in ambito Medico Chirurgico nel tempo hanno preso piede tutta una serie di Specializzazioni allo scopo di caratterizzare maggiormente le prestazioni sanitarie per competenza e professionalità, allo stesso modo in ambito Fisioterapico la Riabilitazione Sportiva richiede un percorso formativo e di esperienza particolare, non necessariamente seguito da tutti i Fisioterapisti.

Per il recupero sportivo risulta quindi fondamentale affidarsi a Professionisti che abitualmente lavorino nel mondo dello sport e che ne conoscano tutti i gesti tipici, oltre che siano anche in grado di trasmettere agli atleti elementi di tipo motivazionale, fondamentali anch’essi per ottenere un buon risultato.

Patologie e traumi frequenti nello sport
Patologie e traumi più frequenti nello sport

Quali sono le patologie e i traumi più frequenti nello sport?

Le patologie ed i traumi più frequenti nello sport sono a carico dei muscoli e delle articolazioni. Tipo e gravità delle lesioni spesso dipendono dal tipo di sport praticato.

A livello muscolare gli eventi più frequenti sono le contratture, definite come aumento involontario e permanente del tono muscolare, gli stiramenti e le distrazioni.

Gli stiramenti sono lesioni di bassa e media entità delle fibre muscolari; mentre le distrazioni, sono lesioni di maggiore entità del muscoli, causate come le altre dall’eccessivo ed improvviso allungamento muscolare durante l’attività sportiva.

Esistono condizioni che favoriscono l’insorgenza di stiramenti e distrazioni come:

  • la mancanza di riscaldamento generale e specifico;
  • il cattivo allenamento;
  • gli squilibri posturali;
  • un recupero muscolare insufficiente tra un’attività e l’altra;
  • la presenza di movimenti improvvisi e violenti.

Anche le articolazioni sono soggette a traumatismi, tra i quali le distorsioni e le lussazioni, oltre che a patologie infiammatorie e degenerative.

Un capitolo importante è rappresentato dalle cosiddette “sindromi da sovraccarico”, estremamente fastidiose e di difficile gestione proprio perché non costringono l’atleta ad interrompere l’attività sportiva. Si tratta di situazioni che insorgono a seguito di eccesso di lavoro rispetto alla capacità dell’organismo, da tempi inadeguati di recupero dallo stress fisico, o da microtraumi ripetuti nel tempo, tra queste le più frequenti sono la pubalgia, le tendiniti e tendinopatie in genere, con insorgenza lenta e subdola.

Si stima che circa il 50% degli atleti abbia sofferto di patologie da sovraccarico.

Tutte queste condizioni in genere si manifestano principalmente con infiammazione e dolore.

Differenza tra la Riabilitazione Sportiva e quella classica

La differenza principale tra Riabilitazione Sportiva e classica consiste nel fatto che mentre quest’ultima mira al recupero di tutti i soggetti, nelle differenti fasce d’età, alle attività fisiche della vita di tutti i giorni, la prima, quella Sportiva, deve restituire al soggetto che pratica sport, a qualsiasi livello, la massima efficienza fisica per ottenere i migliori risultati possibili; ne è conseguenza che siano necessarie, durante la Riabilitazione Sportiva una maggiore intensità, frequenza e specificità dei gesti, anche in relazione allo sport praticato.

Non a caso è richiesta una particolare e mirata preparazione dei Professionisti (Fisioterapisti e Preparatori Atletici) che possano guidare verso un protocollo di recupero accelerato ed ottimale.

Quali sono le fasi della riabilitazione sportiva?

L’importanza della valutazione iniziale e l’impostazione di un programma mirato

Le fasi della Riabilitazione Sportiva partono da un’attenta valutazione fisioterapica iniziale che consiste nella raccolta di tutte le informazioni necessarie ad identificare il problema e soprattutto a riconoscerne la causa, tra cui i sintomi come la presenza di dolore o fastidio in determinati distretti, il momento dell’insorgenza ed infine la durata degli stessi sintomi.

Durante la valutazione iniziale il Fisioterapista si avvale di test manuali per capire quali ed in che modo le strutture del corpo sono coinvolte, e se lo ritiene necessario, indirizza il soggetto ad una valutazione specialistica ortopedica per approfondire il processo diagnostico.

Una volta stabilita la corretta diagnosi e l’entità del problema si passa a predisporre un piano di lavoro personalizzato che consiste in una serie di sedute di terapia manuale o strumentale per attenuare l'infiammazione e il dolore e per accelerare i processi di guarigione, di sedute riabilitative in palestra ma anche di esercizi da eseguire al proprio domicilio in autonomia.

Gli obiettivi del programma riabilitativo personalizzato si dividono in obiettivi a breve termine:

  • riduzione dell’infiammazione e dolore
  • ripristino della più ampia escursione articolare
  • recupero ed incremento della forza e della resistenza muscolare
  • ripresa del controllo neuromuscolare
  • recupero della capacità propriocettiva
  • mantenimento di una buona performance cardiorespiratoria
  • un’adeguata progressione funzionale

Per quanto riguarda gli obiettivi a lungo termine, questi mirano al ritorno dell’atleta infortunato all’attività sportiva, in sicurezza e senza il rischio di recidive.

Ogni fase deve essere seguita attentamente con opportuni test di monitoraggio e senza l’ansia di dover a tutti i costi velocizzare eccessivamente i tempi; erronee valutazioni in tal senso porterebbero a far correre il rischio all’atleta di recidive e nuovi infortuni.

Come avviene il trattamento?

Tecniche e metodologie più utilizzate

Le tecniche utilizzate per la Riabilitazione Sportiva sono le medesime utilizzate nell’ambito della Riabilitazione classica, ciò che cambia è il programma riabilitativo in quanto in genere sugli sportivi si lavora su maggiori intensità e frequenza delle sedute, con trattamenti specifici.

Queste tecniche possono essere raggruppate in…

Terapie manuali per riabilitazione sportiva
Terapie manuali per riabilitazione sportiva

Terapie Manuali

Consiste in un trattamento specifico attraverso tecniche di manipolazione, spesso combinate all’utilizzo di apparecchiature elettromedicali ed esercizi terapeutici, in cui il Fisioterapista usa le proprie mani allo scopo di ripristinare l’omeostasi dei tessuti ed i normali processi fisiologici di questi ultimi.

In questo modo i processi di eliminazione dell’infiammazione locale sono favoriti, il dolore si attenua e viene ripristinata la corretta mobilità muscolare ed articolare.

Tali interventi di tipo passivo implicano una certa variabilità delle tecniche utilizzate con applicazione di forze di intensità e direzione diversa; proprio per questo motivo l’approccio terapeutico manipolativo, basato su concetti anatomici e funzionali oltre che sull’evidenza scientifica, può essere svolto solo da Professionisti qualificati e certificati in questo campo.

Leggi l’articolo sulle terapie manuali per approfondire maggiormente.

Bendaggio taping per riabilitazione sportiva
Bendaggio e Taping per riabilitazione sportiva

Bendaggio funzionale e Taping

Il bendaggio funzionale è una tecnica di immobilizzazione parziale di una articolazione o di un muscolo con l'obiettivo di proteggerli o metterli in una condizione di scarico nella direzione di movimento dolorosa o patologica, al fine di ridurre i tempi di recupero e garantire la piena guarigione.

La tecnica del bendaggio prevede l’applicazione di fasciature adesive più o meno rigide, di diversa grandezza ed elasticità, seguendo diverse direzioni in base all’esigenza del paziente, che servono per l’appunto a contenere le articolazioni e a dare maggiore stabilità in modo da ridurre il dolore durante il movimento.

Il taping, che consiste nell’applicazione di cerotti adesivi elastici in prossimità delle strutture muscolari e tendinee, punta a facilitare i movimenti cutanei e muscolari, differentemente dal bendaggio tradizionale, sfruttando le capacità autoriparative del nostro organismo, allo scopo di favorire il drenaggio dei liquidi e quindi ridurre l’edema o gli ematomi.

Terapie strumentali per riabilitazione sportiva
Terapie strumentali o fisiche per riabilitazione sportiva

Terapie strumentali o fisiche

Sono molti i mezzi fisici utilizzati dai fisioterapisti in questo ambito, tutti hanno lo scopo di favorire la risoluzione dell’infiammazione, la riduzione del dolore e di favorire e velocizzare la guarigione dei tessuti lesionati, tra questi i più comuni sono:

Tecarterapia: utilizza radiofrequenze che generano calore endogeno con effetti biologici positivi sui tessuti

Ultrasuonoterapia: utilizza onde sonore che ad una certa frequenza e potenza hanno un effetto antinfiammatorio ed antalgico

Laserterapia ad alta potenza: utilizza fasci di luce con potenza elevata, indicata per trattare aree piccole e molto delimitate

Onde d’urto: si tratta di onde sonore a potenza elevata che generano un vero e proprio urto sui tessuti; molto utili nelle patologie infiammatorie croniche soprattutto a carico dei tendini

Elettroterapia: a seconda della frequenza elettrica utilizzata l’elettrostimolazione è utile per il recupero della massa muscolare o per il controllo dolore infiammatorio

Crioterapia: l’applicazione del freddo si è dimostrata estremamente efficace nella riduzione dei processi infiammatori, attraverso la stimolazione del microcircolo, e nel favorire un rapido recupero muscolare dopo traumatismi o attività fisica intensa. Approfondisci i benefici della criosauna in ambito sportivo.

Palestra per riabilitazione sportiva
Esercizi in palestra per riabilitazione sportiva

Esercizi riabilitativi in palestra

La riabilitazione in Palestra rappresenta una delle fasi del percorso riabilitativo sportivo; attraverso l’esecuzione di un programma specifico di esercizi, mirati all’esigenza di ogni singola problematica, il paziente sarà guidato verso il recupero delle attività fisiche sportive.

Un percorso riabilitativo personalizzato in palestra aiuta a recuperare più velocemente da un infortunio o da un intervento chirurgico, mira ad una buona preparazione atletica e consente di affrontare con migliori risultati e con minori rischi di infortunio l’attività sportiva.

Approfondisci come si svolge la riabilitazione in palestra.

Come si ottiene un recupero completo?

L’importanza del mantenimento e del controllo nel tempo per prevenire gli infortuni

La fase di passaggio tra riabilitazione e ritorno all’attività sportiva è molto delicata e quindi deve essere gestita in modo molto attento tra le diverse figure professionali che ruotano attorno all’atleta (staff medico e staff tecnico).

Può essere estremamente dannoso rimandare in campo un atleta, subito appena risolto il fatto acuto, senza averlo avviato ad un programma riabilitativo adeguato alle sue caratteristiche, poiché il rischio d’infortunio e di recidive sarebbe così alto da portare, come estrema conseguenza, anche all’abbandono dell’attività sportiva.

Tutte le fasi della Riabilitazione Sportiva devono essere quindi portate correttamente a termine attraverso un attento monitoraggio, anche immediatamente dopo aver ripreso l’attività.

Trovare un Centro che si occupi di Riabilitazione Sportiva in modo competente e professionale non è cosa semplice e banale e non tutti i Fisioterapisti sanno gestire al meglio gli infortuni degli sportivi. È importante perciò sapere quali caratteristiche debba avere il Team per seguire uno sportivo che sia amatoriale piuttosto che professionista.

Presso STUDIO MEDICO Gli Archi il personale

  • possiede tutte le skill necessarie per gestire dei programmi riabilitativi personalizzati per gli sportivi;
  • lavora in TEAM scambiandosi tutte le necessarie informazioni sul percorso riabilitativo del soggetto;
  • utilizza sistemi di controllo e di monitoraggio computerizzato dell’equilibrio, della postura, della forza potenza e della resistenza;
  • utilizza attrezzi specifici per il rinforzo dei vari distretti muscolari, per il recupero dell’articolarità e della propriocettività;
  • fornisce tutte le indicazioni necessarie per un corretto allenamento;
  • fornisce tutto il necessario supporto fisico e motivazionale per il ritorno in campo.

Scopri la nostra palestra riabilitativa

Un percorso riabilitativo personalizzato in palestra aiuta a recuperare più velocemente da un infortunio o da un intervento chirurgico, mira ad una buona preparazione atletica e consente di affrontare con migliori risultati e con minori rischi d’infortunio l’attività fisica e sportiva.

Palestra riabilitativa Saronno Gli Archi

Richiedi un appuntamento

Richiedi un consulto medico per il recupero sportivo e risolvi il tuo problema con un programma riabilitativo mirato e in totale sicurezza. Prenota un appuntamento con i nostri specialisti!

Cosa facciamo con i tuoi dati? Privacy Policy - Cookie Policy