Fisioterapia e Riabilitazione - STUDIO MEDICO Gli Archi

Fisioterapia e Riabilitazione

Fisioterapia e riabilitazione 02
Fisioterapia e riabilitazione

A tutti, almeno una volta nella vita, è capitato di sentire parlare di Fisioterapia e della figura del Fisioterapista, ma spesso c’è molta confusione su questa branca sanitaria; cominciamo a mettere un po’ di ordine sull’argomento.

FISIOTERAPIA
nasce dal greco Φυσιο = naturale e θεραπεία = terapia, quindi il termine indica una TERAPIA NATURALE.

La Fisioterapia è una professione sanitaria a tutti gli effetti, relativamente giovane, inquadrata secondo il D.M. 741/49 del 1994 che si occupa in modo del tutto naturale della prevenzione, cura e riabilitazione dei problemi muscolo scheletrici, neurologici e viscerali, in tutte le fasce d’età, negli sportivi e non, di natura congenita o acquisita.

Il Fisioterapista è quindi un Operatore Sanitario in possesso di laurea abilitante, che si occupa, in autonomia o in collaborazione con altre figure professionali sanitarie, quali Ortopedici, Fisiatri, Terapisti del Dolore, Neurologi, Pediatri, Medici di Medicina Generale, Cardiologi, Medici dello Sport, Pneumologi, e figure non sanitarie come Osteopati e Chiropratici, di seguire la persona:

  • nella gestione del dolore
  • nella guarigione delle lesioni neuro-muscolo-scheletriche
  • nel recupero delle sue funzioni perse (Rieducazione Funzionale)
  • nel ritorno alle sue attività quotidiane e fisiche attraverso un approccio bio-psico-sociale
Fisioterapia e riabilitazione 03
Fisioterapia e riabilitazione

Cosa cura la fisioterapia?

Scopri quali sono le sue applicazioni

Se in generale si può dire che l'obiettivo della Fisioterapia sia quello di ripristinare una funzione persa, in realtà i campi di azione sono molteplici.

Il Fisioterapista infatti svolge la sua attività professionale nei seguenti ambiti:

  • Disfunzioni Neuro-Muscoloscheletriche
  • Dolore acuto e cronico
  • Ortopedia
  • Neurologia
  • Cardiologia
  • Pneumologia
  • Età Evolutiva
  • Disfunzioni dell’apparato genito-urinario
  • Sport

Nei suddetti ambiti, a seguito di approfondite valutazioni iniziali fisioterapiche, vengono individuati percorsi personalizzati secondo degli schemi ben precisi:

  1. Controllo del dolore e dell’infiammazione
  2. Recupero dell’articolarità e della flessibilità
  3. Recupero della forza e della resistenza muscolare
  4. Recupero della coordinazione
  5. Recupero del gesto
Fasi della fisioterapia
Fasi della fisioterapia

La fase 1 è la più delicata in quanto, se non superata, è spesso difficile progredire nelle fasi successive. Attraverso specifiche tecniche manuali o mediante l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali, il Fisioterapista favorisce il ripristino dell’omeostasi dei tessuti ed i normali processi fisiologici di questi ultimi, eliminando l’infiammazione locale e di conseguenza il dolore.

La fase 2 mira al raggiungimento della più completa possibilità di movimento di un'articolazione in assenza di dolore, attraverso tecniche di mobilizzazione e progressivo allungamento muscolare.

La fase 3 è incentrata sul ripristino della forza muscolare adeguata per il livello di attività fisica richiesto, attraverso l’utilizzo di carichi progressivi.

Nella fase 4 vengono corrette le alterazioni della stabilità, in quanto ogni trauma che coinvolge i tessuti osteoarticolari determina una alterazione centrale della percezione propriocettiva.

La fase 5, da ultimo, è quella che consente il ritorno alla piena attività della vita di tutti i giorni ed alla attività fisico-sportiva, attraverso l’esecuzione di gesti specifici.

In ambito sportivo, un corretto programma fisioterapico personalizzato, attraverso tutte le fasi sopra descritte, oltre al recupero dagli infortuni e l’ottimizzazione della performance sportiva, consente di ridurre in modo significativo l’incidenza di nuove ricadute o di nuovi infortuni, che spesso hanno come conseguenza l’impossibilità al proseguimento dell’attività sportiva, soprattutto in ambito agonistico.

Come si svolge una seduta di fisioterapia?

La Fisioterapia, in quanto esercizio di Professione autonoma, non richiede necessariamente una prescrizione medica e quindi l’accesso ad essa può avvenire in modo diretto. Altre volte viene eseguita dietro prescrizione a seguito di visita medica, tipicamente Fisiatrica, Ortopedica, o anche da parte di altri Specialisti.

Il percorso fisioterapico inizia sempre con una valutazione, elemento fondamentale nella presa in carico della persona e nella stesura quindi di un programma personalizzato.

Durante la valutazione iniziale, il Fisioterapista raccoglie tutte le informazioni sulla insorgenza, la sede e la tipologia del dolore, la sua evoluzione, il timing e i movimenti correlati alla sintomatologia, oltre che i dati anamnestici sulla storia clinica della persona, sulle sue abitudini quotidiane e sull’assunzione di posture scorrette.

Al termine della raccolta delle informazioni che aiutano a formulare delle ipotesi circa il problema da correggere, viene fatto un esame fisico che prende in considerazione la postura, l’esecuzione di movimenti attivi e passivi ed infine la valutazione si conclude con la somministrazione di alcuni test specifici funzionali.

Al termine il Fisioterapista avrà tutte le informazioni necessarie per verificare le sue ipotesi e stilare un programma fisioterapico e riabilitativo. (Leggi il nostro articolo sul percorso di cura riabilitativo per il trattamento del dolore cronico)

Ma quindi, quando devo andare dal Fisioterapista?

E’ opportuno recarsi da un bravo Fisioterapista:

  • In presenza di dolore o segni di infiammazione del sistema muscoloscheletrico come nel caso di: lombalgia, cervicalgia, ernia discale, epicondilite, tendinite, lesioni muscolari, sovraccarichi funzionali, disfunzioni di movimento, scoliosi, problematiche posturali, artrosi, problematiche a carico dei legamenti, disfunzioni dell’articolazione temporo-mandibolare, dolori cranio-facciali;
  • In presenza di dolore o segni di infiammazione del sistema nervoso come nel caso di: sciatalgia, cruralgia, brachialgia, sindrome del tunnel carpale, cefalee;
  • A seguito di interventi chirurgici quali: protesi di spalla, di ginocchia o di anca, riduzione di fratture, interventi sulla colonna, suture tendinee, ricostruzioni di legamenti, interventi cardiaci;
  • A seguito di traumi sportivi e non, quali: distorsioni, lussazioni, contusioni, colpo di frusta.

Durante la sua valutazione il Fisioterapista, a fronte della necessità di ottenere ulteriori informazioni per stabilire il migliore percorso terapeutico, può consigliare al soggetto di richiedere il parere di altri Specialisti come l’Ortopedico, il Fisiatra o il Terapista del Dolore.

Fisioterapia e riabilitazione
Metodi e tecniche di trattamento

Metodiche e tecniche di trattamento…

La Fisioterapia opera in un campo veramente molto vasto e per questo, negli anni, si sono sviluppate moltissime metodiche e tecniche di trattamento.

Sono talmente tante che se dovessimo elencarle ad una ad una non basterebbe un intero libro.

Tuttavia, dovendo cercare di spiegare a grandi capi quali sono gli strumenti che il Fisioterapista ha a disposizione per prendersi cura dei suoi pazienti, potremmo riassumerli come di seguito.

Terapia Manuale

È una branca specialistica della riabilitazione neuro-muscoloscheletrica che, come dice la parola stessa, si avvale dell’utilizzo delle mani come veicolo di trattamento. Non è una tecnica ma un insieme di interventi manuali diretti ad articolazioni, muscoli, nervi, cute e tessuti molli in generale, insomma, a tutte le strutture dell’apparato muscoloscheletrico e di quello nervoso periferico.

È scientificamente dimostrato che la TM genera effetti sia a livello locale, ma anche e soprattutto a livello centrale tramite un “dialogo” continuo tra periferia e sistema nervoso spinale e corticale. Si tratta in sostanza di “rimodulare il sistema” agendo sui recettori presenti nel nostro corpo, in questo caso tramite stimoli meccanici.

Tra i vari benefici della Terapia Manuale abbiamo infatti:

  • la riduzione del dolore
  • la riduzione delle rigidità date dal sistema mio-fasciale e neurale periferico
  • la riduzione della rigidità articolare
  • la riduzione dell’iper-eccitabilità del sistema neurale, l’incremento dei “livelli di tolleranza agli stimoli” dei tessuti e quindi l’aumento della loro caricabilità
  • il miglioramento delle posture e degli schemi di movimento
  • stimolazione del microcircolo e dell’attività linfatica

Leggi il nostro articolo sulle terapie manuali per il trattamento del dolore.

Esercizio

Che si parli di esercizio terapeutico, o di attività aerobica, o di controllo motorio o di rinforzo muscolare, quello che è sicuro è che l’esercizio è un pilastro fondamentale del percorso riabilitativo, sia nelle fasi più acute, come ad esempio la gestione di un edema, che nelle problematiche croniche. Infatti quello che gli studi ci stanno dicendo negli ultimi anni è che l’utilizzo di esercizi specifici, costruiti sul paziente e ben dosati, sono uno strumento indispensabile per produrre una modificazione degli schemi di movimento e per l’apprendimento del nostro corpo che riesce così a raggiungere un recupero che permanga nel tempo.

Ginnastica posturale

Attraverso una valutazione approfondita è possibile individuare atteggiamenti posturali scorretti in fase precoce e stabilire i necessari interventi per correggerli. La riabilitazione posturale mira alla correzione delle asimmetrie e degli squilibri sia a carico del sistema muscolare che articolare, con lo scopo di ridurre le condizioni di algia o di prevenirle.

Terapie Fisiche

In associazione alle tecniche spiegate finora è possibile utilizzare alcune energie fisiche (luce, onde sonore, campi magnetici, calore…) a scopo terapeutico, andando ad agire a livello biologico con lo scopo di ridurre lo stato infiammatorio e stimolare la guarigione dei tessuti.

Nel nostro Centro di Fisioterapia “STUDIO MEDICO Gli Archi” sono disponibili apparecchiature certificate tra le più innovative nel settore delle Terapie Fisiche.

L’utilizzo di queste apparecchiature idonee e di ultima generazione consente il raggiungimento dei migliori risultati terapeutici e senza rischi per il paziente. Tra queste meritano una particolare citazione:

La TECARTERAPIA (TECAR WHT T-PLUS)

T-PLUS rappresenta lo stato dell’arte della tecnologia TECAR. Si tratta di uno stimolatore elettromagnetico della perfusione sanguigna che permette di accelerare i processi fisiologici alla base del recupero funzionale, rendere più efficiente la biomeccanica, migliorare il metabolismo. La terapia, caratterizzata da una piacevole sensazione di calore sui tessuti trattati, offre da subito un grande sollievo nelle zone infiammate e dolorose.

Tecarterapia
Tecarterapia

LE ONDE D’URTO ESWT (INTELLECT FOCUS SHOCK WAVE CHATTANOOGA)

Si tratta di generatore di onde d'urto extracorporee per i trattamenti ortopedici. Intelect Focus garantisce maggiore potenza e profondità per un trattamento migliore in Extracorporeal Shock Wave Therapy (ESWT).

Le onde sono prodotte da una piccola esplosione generata sott'acqua all'interno di un applicatore e a loro volta sono messe a fuoco attraverso una lente e trasmesse ai tessuti. Le onde d'urto extracorporee generate sono caratterizzate da un picco di alta pressione in un tempo molto breve (<2s) in modo tale da permettere una maggiore penetrazione in profondità nei tessuti, fino a circa 4,7", in modo molto mirato e preciso; indicate per il trattamento delle tendiniti in genere, spesso molto dolorose.

I vantaggi principali di tale trattamento consistono nel breve tempo di trattamento (pochi minuti), nell’applicazione precisa e mirata, nel raggiungimento dei tessuti profondi in modo non invasivo e senza effetti avversi significativi, con risultati sicuri in poche sedute (1-6).

Onde d urto
Onde d'urto

IL LASER AD ALTA POTENZA (LASERIX PH10)

Si tratta di una nuovissima generazione di laser ultrapulsati ad alta potenza. Grazie all’utilizzo di diodi di ultima generazione, LASERIX riesce a sviluppare una potenza di picco che raggiunge i 1000 Watt, definendo una nuova classe di laser pulsati ad alta potenza. Attraverso questo dispositivo, che consente un’emissione pulsata tra 1-80 KHz (Ultrashort Pulse 100 nanosecondi) si ottiene una netta riduzione degli effetti collaterali legati all’effetto termico. Gli impulsi ultra corti ad altissima intensità aumentano la versatilità di LASERIX offrendo al terapista la possibilità di modulare gli effetti: ANTALGICO RAPIDO E DURATURO, ANTINFIAMMATORIO ED ANTIEDEMIGENO

Laser ad alta potenza
Laser ad alta potenza

CRIOSAUNA (CRYMED PRO)

Si tratta di una esperienza unica, in soli 3 minuti tanti benefici ! La CRIOTERAPIA SISTEMICA "Total Body" è un trattamento basato sull'esposizione dell'organismo a temperature molto basse (fino a -170°C) per un tempo limitato di circa 3 minuti all'interno di una cabina cilindrica (criosauna), dove un elevatore elettrico permette di far sporgere la testa al di fuori. Durante il trattamento, ben tollerato, la persona può tranquillamente conversare con l'operatore e controllare visivamente il livello della temperatura utilizzata, nel massimo confort e sicurezza. Al termine della seduta è possibile riprendere immediatamente la propria attività.

Tale trattamento è particolarmente indicato negli sportivi che necessitano di un recupero muscolare rapido, a seguito di un intenso allenamento o nel post gara, e nelle persone che presentano patologie infiammatorie generali e a carico della microcircolazione.

Criosauna new
Criosauna

La Fisioterapia è rivolta a tutte le persone di qualsiasi fascia d’età, tuttavia per attitudine professionale alcuni Fisioterapisti si specializzano in modo particolare ad alcune fasce d’età, come l’età evolutiva o la terza età, o a determinate categorie, come gli sportivi.

Presso STUDIO MEDICO Gli Archi, ogni persona può essere valutata e trattata in modo competente e professionale. I nostri collaboratori, Specialisti delle varie branche connesse alla Fisioterapia, sono in stretto contatto tra di loro e collaborano in forma integrata, costituendo un TEAM che consente di dare delle risposte complete ed efficaci alla nostra clientela.

Richiedi un appuntamento

Per sfruttare i benefici del nostro piano terapeutico fisioterapico personalizzato è necessaria una valutazione iniziale specifica. Prenota ora un appuntamento dal nostro specialista!

Cosa facciamo con i tuoi dati? Privacy Policy - Cookie Policy